sabato 19 aprile 2008

Cuba, 1954

1 commento:

  1. Sono d'accordo con quello che hai scritto nel post precedente. Osservare e documentarsi fa sempre la differenza rispetto a una storia approssimativa e superficiale, dove magari un banale errore rovina atmosfera e credibilità.
    E penso che questo bel disegno sia una ulteriore conferma.
    (Cuba? 1954? A che sta pensando quest'uomo? Da dove arriva?)
    :-)

    RispondiElimina